Referendum: sarà forse un raglio d’asino?

Si sappia che il referendum per l’abrogazione parziale delle indennità parlamentari non si farà mai, perchè lo impedisce a chiarissime lettere la stessa legge istitutiva del referendum (art. 31 L. 352/1970Non può essere depositata richiesta di referendum nell’anno anteriore alla scadenza di una delle due Camere e nei sei mesi successivi alla data di convocazione dei comizi elettorali per l’elezione di una delle Camere medesime).

Ognuno – e sono in molti, e bisogna ricordaselo qui in zona PD – è ovviamente libero di firmare lo stesso, per dare un segnale (?!). Io penso però che il fantomatico comitato promotore non poteva non sapere, e che è perciò consentito quantomeno ipotizzare che tutta la baracca (che ha pure un certo costo) sia stata costruita al semplice scopo di raccogliere i dati dei sottoscrittori. Un elenco che potrebbe tornare utile in vista delle prossime elezioni.

Share

Annunci

2 thoughts on “Referendum: sarà forse un raglio d’asino?

Che ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...