Gasnatural e M5S: testa a testa (nella corsa populista)

Riporto, per non sbagliare, il comunicato stampa di 5stelle sui gazebo promozionali di GasNatural, recentemente apparsi a Trieste per promuovere il progetto di rigassificatore a ZauleAggiungo qualche commento d natura strettamente personale,

 COMUNICATO, 18 ottobre 2012, Movimento5stelle

La società Gas Natural, che propone di realizzare un rigassificatore a Zaule, sta occupando la nostra città con gazebo per la distribuzione di materiale propagandistico.

Vero, anche se “occupando” è verbo un tantino esagerato: io ne ho visto uno, che ho notato non tanto per GasNatural, ma per la bionda che ci stava dentro, della quale ovviamente ho un ricordo solo molto vado, in ossequio al mio fresco status di coniugato.

Merita ricordare alcuni fatti. Primo, sono passati 6 anni dalla presentazione del progetto ma la società non ha accettato di confrontarsi con i cittadini e le associazioni ambientalisti in un incontro pubblico.
Secondo, il consiglio comunale si è espresso a larga maggioranza (39 voti su 41 votanti, astenuti Fli e Lista Dipiazza) contro la costruzione dell’impianto.

Un po’ di approssimazione, ma tutto sommato il messagio è condivisibile: innanzitutto i “No” erano 37 e non 39, i votanti non erano 41, ma non cambia molto; e poi qualche occasione di confronto c’è stata, seppure gravemente insufficiente e soprattutto priva di alcun seguito, Domande e perplessità sono rimaste inevase. Ma vabbé, sul concetto siamo d’accordo.

E’ venuto il tempo che, contro questa mancanza di rispetto verso la città, la giunta di centro sinistra intervenga con spregiudicatezza e non si limiti all’inutile distribuzione di volantini illeggibili durante la Barcolana.

I volantini erano illegibili durante la Barcolana. Appena è finita invece si leggevano benissimo. Comunque è vero: è venuto il tempo che si facciano volantini leggibili anche durante la Barcolana (in partenza, alla prima boa, virando e strambando). Ma vabbuò, non è questo il punto, che arriva nel gran finale:

Chiediamo un intervento forte: il Sindaco faccia sgombrare i gazebo di Gas Natural finché i loro rappresentanti non accetteranno di partecipare a confronti pubblici con i cittadini.

Boom! La Legge 2307 del 1925 stabiliva che i giornali potessero essere legalmente diffusi solo se avevano un responsabile riconosciuto dal PrefettoNel 2012 si chiede al Sindaco, in base a poteri che non ha, di sgomberare (sgomberare!) i gazebo di GasNatural. 

Sia chiaro: continueremo a opporci a quel progetto di rigassificatore, sapendo di dover esercitare – a livello di pianificazione della politica energetica nazionale (e comunitaria) – responsabilità ben diverse rispetto a un movimento che (oggi) ha  rappresentanti solo in qualche ente locale e un’irresistibile vocazione oppositiva. La richiesta di sgombrare i Gazebo può essere considerata in due modi: abnorme oppure in malafede, fatta per apparire colui che la spara più grossa contro Gasnatural. Gazebo contro richieste abnormi, con accenti autoritari: un testa a testa di populismo. Contro quel progetto ben vengano le manifestazioni, gli assembramenti, i presidi, le lettere a Ministri, Capi di Stato e di Governo. Il Sindaco – anzi, sindaci di Trieste e di Muggia – sono stati molto duri in questi giorni. Cosolini ha parlato della “via dei gazebo promozionali, forse più adatta a proporre saponette piuttosto che a presentare un impianto di grande impatto sul territorio”, e ha organizzato una comunicazione istituzionale al Presidente del Consiglio da parte di tutti gli enti locali interessati. Tutto bene, ma non rinunceremo alle regole basilari della convivenza democratica, che valgono per i banchetti del Movimento5Stelle, per i Lautari, per MatteoRenzi, LauraPuppato, PbBersani, per le primarie del PdL, per Trieste Libera e Gasnatural: non faremo ordinanze totalitarie.

p.s. ULTIM’ORA i Gazebo verranno sgomberati, mi pare di capire, da speciali agenti triestini: quelli metereologici.


Share

Annunci

Che ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...