la mela IMU

Riflessioni sparse sulla sospensione, rimodulazione, restituzione dell’IMU:

1. Quando elimineremo una volta per tutte la più formidabile arma di distrazione di massa del centrodx – vedila mela IMU è mia” – sarà sempre un bel giorno.

2. Previdibili (e sciagurate) conseguenze a livello locale della querelle sull’IMU prima casa: la sospensione priva i Comuni di un introito comunque significativo (i Comuni trattengono metà dell’importo derivante dall’IMU prima casa). Il mancato introito sarà prevedibilmente sostituito da un’equivalente quota di trasferimenti statali, misurati sullo storico. Ciò significa che i Comuni che hanno mantenuto un’aliquota molto bassa sulla prima casa – vedi il Comune di Trieste, aliquota 0,39%, la più bassa d’Italia tra i comuni capoluogo di Regione – riceveranno poco. E se invece avessimo applicato un’aliquota più alta, domani riceveremmo presumibilmente di più. In altre parole, i Comuni che hanno applicato un’aliquota bassa, riducendo la spesa e reperendo altrimenti le risorse, riceveranno poco. Quelli che hanno applicato un’aliquota alta riceveranno molto.

Splendido, no? Una storia stupendamente italica di unaccountability.

3. Possibile che dobbiamo sempre lasciare che sia Abberluscone a dettare l’agenda del dibattito pubblico? “L’IMU si restituisce o cade il Governo”. E se invece si cominciasse a dire: “si approvano solide norme anticorruzione, si modifica l’art. 416-ter sullo scambio elettorale politico-mafioso, o il Governo cade?”

rimborso IMU

Annunci

Che ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...