quale Movida?

In virtù dell’ordinanza comunale volta a regolamentare la (fantomatica) movida triestina sono state comminate 7 sanzioni. Tra queste:

  • una pericolosa ragazza che sorseggiava RedBull; (che, evidentemente, non ti mette le ali);
  • un gruppo di studenti universitari – di nomea ambientalista ed ecologista – che si aggirava a tarda ora (23.10) con lattine di birra e fanta;
  • due esercizi commerciali per non aver esposto l’ordinanza;
  • un 18enne che pericolosamente maneggiava un bicchiere di vetro in Piazza della Borsa

Ora: se lo spirito dell’ordinanza era quello di agevolare la pulizia dei luoghi, la casistica – e la sua applicazione priva di ogni buon senso – lascia senza parole e dimostra che la direzione che si è presa va seriamente ripensata. E siccome non siamo qui a pettinare le babole, nei prossimissimi giorni ve ne sarà l’occasione in vista della discussione di un compiuto regolamento consiliare sulla materia.

Vero è che la vita notturna a Trieste è recentemente cambiata molto. E ciò non è necessariamente – secondo il sottoscritto non lo è – un male: si vive più il centro, si usa meno l’auo, la città è più universitaria. E di fronte ad alcuni cambiamenti del modo di vivere la città, può essere giusto che gli enti locali intervengano di conseguenza.

Ma come? Disponendo bottini per vetro e lattine nei weekend estivi, laddove si concentra la vita notturna; sistemando cessi chimici negli stessi weekend; favorendo le iniziative strutturate nei luoghi dove si concentra la d. movia; riducendo le sanzioni – se proprio si ritiene siano necessarie – più verso i 10 euro, che non verso i 200, cifra totalmente sproporzionata rispetto al disvalore del fatto e rispetto all’economia di uno studente.

Ammesso (e non concesso) che La Movida Triestina esista davvero.

movida

Share

Annunci

5 thoughts on “quale Movida?

      • quell’ordinanza non è che uno degli aspetti di come vanno le cose a palazzo Cheba…fosse mai che al di là di un improvviso impeto soggettivo…non inizi a far valere il proprio punto di vista, il partito di maggioranza relativa…;-)

  1. Pingback: Gli eccessi, le ordinanze e Franca C. Porfirio | Bora.La - notizie e opinioni su Trieste, Gorizia e el Litoràl Adriatico

  2. Pingback: annuncio ai movidisti triestini | Pietro Faraguna

Che ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...