Italia30anni

Nel 1977 guadagnava il 12% in più della media nazionale di reddito. Oggi guadagna il 3% in meno. E non ha  il permesso di lamentarsi: su cinque suoi simili uno non guadagna nulla: disoccupazione 20%. È il trentenne italiano nel 2014 (25-34anni). Sono io.
Ha studiato troppo? Balle: il 20% dei suoi simili è laureato, a fronte del 34% dei coetanei europei. Avendo pagato tasse molto più care dei simili europei (altra balla: l’università in Italia costa troppo poco).
E di quei (relativamente) pochi laureati molti se ne vanno (uno su quattro dei trasferiti all’estero è laureato, uno su dieci solo un decennio fa).
A ciò si aggiunge la (non)prospettiva previdenziale, il furto legalizzato della gestione separata INPS, le politiche familiari che esistono solo in una certa retorica bigotta quando c’è da scagliarsi contro le famiglie same-sex, e non quando c’è da stanziare le risorse.

Per i 20enni è possibilmente peggio.

Un immenso patrimonio di intelligenze, forze, entusiasmo, innovazione buttati nel cesso. Accanto a un’enormità di lavoro che si avvita su se stesso, brontolone e garantito, e che tutti noi vediamo tutti i giorni nei luoghi del nostro vivere.

E quindi? A me pare che siamo troppo poco incazzati, e che la rottamazione dovrebbe valere per tutti i settori della società, e che a fronte del dibattito che si leva in queste settimane (staffetta generazionale, sistemi sani e non sani) io non ho dubbi: bisogna far lavorare di più i giovani, se il prezzo è far lavorare di meno i vecchi, lo si paghi. italia30anni

Share

Annunci

Che ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...