se il PD perde iscritti

Riguardo al fatto che il PD perda iscritti trovo stupefacente soprattutto una cosa. Che ci sia qualcuno, nel PD, che se ne stupuisca. Gli iscritti calano semplicemente perché non c’è praticamente nessun motivo per iscriversi. Me ne vengono in mente davvero pochi: – rinnovare l’iscrizione dell’anno prima; – votare a primarie interne più o meno locali, nelle quali molto spesso il candidato è unico e dove capita spesso che neanche gli iscritti votino; – sei amministratore locale; – sei “dirigente” del PD.

Si parla di 100.000 iscritti (gli ultimi dati pare si riferissero a quasi 600.000 iscritti). Facciamo le somme degli amministratori d’Italia, sindaci, assessori e consiglieri comunali, presidenti e consiglieri circoscrizionali, presidenti, assessori e consiglieri provinciali, consiglieri regionali, parlamentari (numero totale non pervenuto, ma senza i consiglieri circoscrizionali siamo già verso i duecentomila) e dividiamo – prudentemente – per 5. Eccovi una buona fetta di iscritti al Partito Democratico. Se aggiungiamo le segreterie/direzioni/assemblee comunali, provinciali, regionali e nazionale scopriamo che probabilmente molti amministratori locali del PD non sono iscritti al PD, e chissà, magari nemmeno qualche segretario è iscritto.

Semplicemente la stragrandissima maggioranza dei cittadini non sa che farsene della tessera e preferisce investire altrove i 15 euro.

Nessuno ti chiede la tessera per andare a votare alle primarie. E ci mancherebbe. Nessuno ti chiede la tessera – e ci mancherebbe – per andare a un dibattito pubblico organizzato dal PD (perché il vituperato PD é l’unico luogo dove qualche dibattito pubblico continua ad esserci), e nemmeno per andare a sentire cosa dicono al circolo, e magari dire la tua (perché già, il vituperato PD rimane l’unico partito in cui articolazioni territoriali capillari esistono e organizzano occasioni di incontro).

Dopo i fiumi di soldi che lo Stato ha versato ai partiti, nessun cittadino si sogna di prendere la tessera per sostenere finanziariamente il partito. E ci mancherebbe.

iscritti

E tutto questo l’abbiamo deciso noi. Abbiamo deciso che le grandi scelte di indirizzo dovessero passare attraverso il metodo delle primarie. E abbiamo deciso che alle primarie dovessero poter votare tutti, anche chi non ha il diritto di voto per le elezioni. Abbiamo deciso che i partiti andassero finanziati con denaro pubblico.

*** Le primarie aperte ci sono piaciute talmente tanto che ci siamo fatti prendere la mano le abbiamo usate per scegliere il candidato alla presidenza del consiglio, dimenticandoci il dettaglio che il presidente del consiglio non viene eletto. E infatti tra Bersani e Renzi le primarie le ha vinte Bersani, salvo poi vedere Letta (un iscritto!) salire a Palazzo Chigi, per poi lasciare il posto a… Renzi (altro iscritto!)***

Mi viene da dire: nel 2014 mi pare sia (prima ancora che giusto) inevitabile che le cose stiano così. Però non stupiamoci se mentre milioni di persone votano alle primarie, gli iscritti calano. Il partito è già da un pezzo un gruppo relativamente ristretto di addetti ai lavori, che si spende (nella stragrande dei casi nobilmente) per fare politica nei territori e a livello nazionale, per organizzare occasioni di mobilitazione di massa, per sostenere il governo delle istituzioni, per mettere in campo una macchina organizzativa di volontari nelle campagne elettorali. Ha parecchi difetti, ma un gigantesco pregio: non appartiene a nessuno. Perché non smetterla di fare finta che non sia così e adoperarsi piuttosto perché questo sistema funzioni nel migliore dei modi possibili?

Cordialmente,

Un iscritto

Annunci

Che ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...